Spedizione Gratuita sopra i 60€ di spesa.

Barbera Del Sannio

Molti leggendo di un Barbera del Sannio saranno rimasti perplessi e dubbiosi... Un Barbera in Campania???!!!!
Il, anzi La Barbera è Piemontese!
In realtà è anche un vitigno autoctono del Sannio, il terzo per importanza tra i rossi Sanniti.
Sull'origine di tale vitigno e del suo nome ci sono pareri discordanti, ma è molto probabile che quest'uva fosse inizialmente vinificata con altre uve per dare sostegno al colore e profumo al vino. Poi negli anni 70 ci fu la necessità in Campania di classificare le uve presenti nel territorio e si dette a questa varietà autoctona il nome della famosa Barbera Piemontese.
quindi un'uva antica diventa così prima Barbera del beneventano I.G.T. e successivamente D.O.C. Sannio.
Quella che andrò a descrivere brevemente è la VIANOVA Barbera in purezza della cantina dell'azienda agricola Torre del Pagus: 

La vendemmia avviene a cavallo della fine di settembre e gli inizi di ottobre, le uve raccolte manualmente e trasportate in cassette da 18 Kg. vengono trasportate in cantina dove vengono diraspate e avviate alla fermentazione con macerazione delle bucce per circa 4-6 gg. a temperatura controllata. A fermentazione alcolica e malolattica ultimata, il vino viene frequentemente travasato e a distanza di pochi mesi dalla vendemmia viene imbottigliato.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati